English Français Spanish German Russian Chinese Japanese
  • Palazzo Reale di Capodimonte

  • Reggia di Capodimonte, Napoli, NA, Italia

  • http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/

  • 0817499111

Palazzo Reale di Capodimonte

fu costruito per volere del re Carlo di Borbone all’interno del quale decise di conservare le spettacolari collezioni d’arte donategli dalla madre Elisabetta Farnese. Incaricato dei lavori che iniziarono nel 1738 fu Giovanni Antonio Medrano a cui venne affiancato Antonio Carnevari. Nel 1758-59 12 Sale potevano accogliere la Real Galleria di Parma. A Ferdinando San Felice fu assegnata la sistemazione del Parco, mentre a Ferdinando Fuga toccarono i lavori del Palazzo rimasto ancora incompiuto. Durante il decennio francese, il palazzo era la residenza preferita da Gioacchino Murat e dopo la restaurazione fu utilizzato solo per brevi soggiorni dei sovrani o come foresteria. Compiuto finalmente l’edificio nel 1838, si progettò per la sistemazione di una moderna quadreria e, dopo il 1860, anche dell’Armeria Reale e delle collezioni di porcellane e di arazzi. Il palazzo, ceduto dalla corona al demanio nel 1920, fu residenza dei Duchi d’Aosta fino al 1946. Attualmente al piano ammezzato c’è il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe e la galleria dell’Ottocento; al primo piano la Galleria Farnese e le collezioni Borgia e De Ciccio; l’Appartamento storico, la galleria delle Porcellane, l’Armeria e il salottino di porcellana. Al secondo piano si trovano la galleria della Pittura a Napoli dal sec. XIII al XVII, la collezione d’Avalos e la Sezione d’Arte contemporanea che prosegue anche al terzo piano.

Tocca qui Per la tua pubblicità
su questo totem interattivo,
contattaci a
claudia.villani@arsdigitalia.it