English Français Spanish German Russian Chinese Japanese
  • Villa Lucia

  • Vicoletto Domenico Cimarosa, Napoli, NA, Italia

Villa Lucia

Si accede alla Villa, ed al suo incredibile giardino, da un seminascosto violetto nel cuore del Vomero accanto alla fermata della Funicolare di Chiaia.

Il nucleo originario risale alla fine del XVI secolo quando veniva usata come luogo isolato di preghiera dai padri benedettini, prima, e dopo dai padri lucchesi come casa di villeggiatura. Fu per amore di un re che la villa assunse la sua fisionomia definitiva. La sua radicale trasformazione in casina in stile pompeiano inizia già nel 1807 quando fu acquistata da uno dei ministri di Murat, per poi  entrare a far parte del ricco patrimonio di Ferdinando I. Fu proprio Ferdinando che decise di far dono di un meraviglioso giardino alla sua amata Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia, sposata in seconde nozze nel 1814. Oggi sorge al centro del Parco della Floridiana, la facciata, in perfetto stile neoclassico ed ispirata agli scavi di Pompei, secondo la moda dell’epoca, è però opera di Giuseppe Bonaparte nel breve interludio del suo regno. Alla fine dell’ottocento, dopo ulteriori passaggi di mani, Villa Lucia risulta di proprietà del visionario architetto Lamont Young, che la scelse come sua dimora. Un periodo piuttosto fiorente fu l’inizio del novecento quando fu acquistata dal collezionista d’arte Garofalo e divenne salotto privilegiato di artisti ed intellettuali come Vincenzo Gemito e Paolo Ricci divenendo, nel ventennio fascista, punto di riferimento dell’opposizione al regime.

Questo punto di interesse è incluso nei seguenti itinerari

    Dalla funicolare al panorama

  • Tappe

    5 Tappe
  • Tempo stimato

    30m

Tocca qui Per la tua pubblicità
su questo totem interattivo,
contattaci a
claudia.villani@arsdigitalia.it