English Français Spanish German Russian Chinese Japanese
  • L' Arenella

  • Arenella, Napoli, NA, Italia

L' Arenella

Il nome deriva probabilmente dal modo in cui si presentava piazzetta Arenella,come una piccola arena, in cui si svolgevano mercati e manifestazioni civili e religiose; altre fonti attribuiscono il nome ai detriti arenosi provenienti dalla collina dei Camaldoli trasportati dall'acqua piovana e che nella piazza si depositavano.

Prima del XX secolo la zona era costituita in gran parte da zone agricole che prendevano il nome di "largo" o di "arena". La zona rimase isolata fino agli inizi del '900. a parte pochi esempi di ville nobiliari sorte nel '600 come case di villeggiatura, per la fama di zona salubre di cui godeva l'area, e due nuclei abitativi rurali che prendevano il nome di Villaggio Arenella e le Due Porte.

Il primo nucleo abitativo era nei piani del Risanamento, che vedeva la disposizione lungo la struttura a raggiera di piazza Medaglie d'Oro. Sorse così l'impianto viario  e Via Giacinto Gigante è il risultato finale raggiunto tra il 1905 ed il 1918 dal Comune di Napoli di collegare il piccolo Borgo della Salute con il quartiere storico dell’Arenella.
La salubrità dell'aria, che in passato la rese zona di villeggiatura, negli anni venti la fece ritenere idonea alla costruzione della zona ospedaliera;  poche costruzioni abitative, seguite solo alla saturazione edilizia del Vomero.

Nella piazza Arenella nacque Salvator Rosa, in un edificio distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale; nell'attigua piazza Muzii, una statua commemorativa lo rappresenta.

Tra piazza Arenella e il Vomero, si estende il Rione Arenella.

Tocca qui Per la tua pubblicità
su questo totem interattivo,
contattaci a
claudia.villani@arsdigitalia.it